CULTURA La cultura del caffè non è solo nella tazzina che ogni giorno beviamo in diversi momenti della giornata. In quel momento assaporiamo in un solo momento la cultura indo-americana dove il caffè era una religione e quella  mediorientale dove si è diffuso ed ha assunto peculiarità specifiche, senza dimenticare i mille modi in cui il caffè diventa ingrediente fondamentale di tante ricette in giro per il mondo. Oltre al mondo che c'è nella tazzina, vi è anche una grande storia che intorno al caffè si è sviluppata, una storia nella Storia che ha accompagnato amori, rivoluzioni, grandi opere e grandi idee. In breve, ecco le tappe principali. Caffetterie italiane L'Italia, come altri paesi europei, vanta un'illustre tradizione di Caffè letterari. Diffusisi in ogni parte del Paese. I più importanti Caffè italiani hanno avuto un ruolo di primo piano nella diffusione delle idee politiche del tempo e sono stati sovente spettatori della nascita di indimenticabili

Ovunque nel mondo si sta diffondendo l'espresso italiano, ormai diventato uno dei simboli dell'Italian style oltre che un riconoscimento al lavoro delle torrefazioni artigianali.?Sembra che il caffè espresso sia stato escogitato da un Napoletano che considerava eccessivo il tempo di preparazione della sua caffettiera casalinga e decise, perciò, di farsene costruire una personale da un ingegnere milanese. In realtà, il prototipo di macchina espresso è stato presentato nel 1855 all'Esposizione Universale di Parigi. ?La prima realizzata a scopo commerciale è quella di Bezzera del 1901, ma il modello che siamo abituati a vedere è stato inventato nel 1946 da Achille Gaggia.   L'espresso è un caffè preparato con un metodo di estrazione particolare che consente di ottenere una bevanda molto concentrata, dal gusto e dall'aroma intensi.   L'estrazione con il metodo espresso viene eseguita con acqua deionizzata a 90-94°C e a pressione elevata; il tempo di